- ATTIVITA REALIZZATE A.R. 2018/2019  -

 

 


 

29 giugno 2018 - PASSAGGIO DEL MARTELLETTO

La cerimonia del Passaggio del Martelletto si è svolta all’ Adriatico Golf Club Spa di Brecciarola, una realizzazione del nostro Socio Goffredo D’Aurelio.
Tra Soci e graditi ospiti, la serata ha visto oltre 60 presenze, tra le quali il Past Governor Paolo Raschiatore e gentile consorte, la Past Governatrice dell’Inner Wheel, Elsa Pollice con il nostro Filippo Pollice, l’Assistente del Governatore Antonio Petrucci con la gentile consorte, il Presidente del Rotary Club di Francavilla al Mare, Vincenzo Di Peco, i Rappresentanti dei Presidenti del Rotary Club Maiella e del Chieti Ovest, oltre alla Presidente del Rotaract di Chieti, Maria Giusy Matullo.
La serata è stata animata musicalmente da un duo molto apprezzato che ha coinvolto molte coppie presenti esibitesi in apprezzati balli.
Il clou della serata ha previsto il discorso del Presidente Angelo Di Monte, che ha ripercorso brevemente l’attività svolta nel suo anno, e quello del neo Presidente Aurelio Bigi che ha ricordato l’impegno a suo tempo profuso dal Rotary per la creazione dell’Unesco e dell’Onu, nonché, in tempi più recenti, per interventi in campo sanitario, a partire dalla campagna tesa a eradicare la polio da tutto il mondo. Oggi, dopo aver effettuato miliardi di vaccinazioni, la poliomelite è rimasta endemica solamente in due Stati: l’Afghanistan e il Pakistan.

 

20 luglio 2018 - CAMINETTO SUL TRABOCCO

È stato il primo incontro del nuovo anno rotariano. Tra i diversi meravigliosi trabocchi della zona, la scelta è caduta quest’anno su Punta Cavalluccio. Scelta azzeccata. La serata ha visto la presenza, tra Soci e gentile consorti, di 40 elementi. Non poteva mancare la musica assicurata dal duo musicale che ha rispolverato le più note canzoni della prima metà del Novecento.
Una serata trascorsa con il piacere di ritrovarsi insieme, senza altra pretesa. Rinsaldare ulteriormente l’Amicizia tra i Rotariani.
Alle Signore il Presidente ha fatto omaggio di una gradita confezione di fiori, gialli e azzurri, i colori del Rotary.

 

25 luglio 2018 - PROGETTO PER LA DIFESA DELL’INFANZIA e DELL’ADOLESCENZA

Il Rotary Club di Chieti, recependo un’idea della Presidente della Sezione Unicef di Chieti (Dr.ssa Rita Montini), ha messo a punto un documento (curato dal nostro Presidente Incoming Alessandro Ricciuti) da presentare al Sindaco di Chieti e teso alla creazione della figura dell’Autorità Garante dei Diritti per l’Infanzia e l’Adolescenza. Figura prevista dalla Convenzione sui diritti del fanciullo firmata a New York il 20 novembre 1989 e resa esecutiva dalla legge 27 maggio 1991, n. 176 e disciplinata con legge 12 luglio 2011 n. 112 recante “Istituzione dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza”. Ad oggi diversi Comuni d’Italia hanno istituito tale figura, ma non ancora quello di Chieti. In un incontro tenutosi il 25 luglio 2018 al Comune di Chieti, alla presenza del Sindaco Umberto Di Primio e dell’Assessore Emilia Di Matteo, la Presidente della Sezione Unicef di Chieti (Dr.ssa Rita Montini), il Presidente del Rotary Club di Chieti (Dr. Aurelio Bigi) e il Presidente del Kiwanis (Dr. Vincenzo La Frazia) hanno presentato ufficialmente tale richiesta.

 

5 agosto 2018 - GIOSTRA CAVALLERESCA DI SULMONA

Una nutrita delegazione del nostro Club ha partecipato all’incontro promosso dal Rotary Club di Sulmona in occasione della Giostra Cavalleresca svoltasi alla patria di Ovidio. Una bella occasione per incontrare Rotariani provenienti un po’ da tutto Abruzzo e scambiarsi idee ed esperienze.

 

1° settembre 2018 - PROGETTI PER LE NUOVE GENERAZIONI

Dopo approfonditi incontri con le diverse Commissioni e Sub Commissioni Progetti, sono stati ufficializzati e fatti avere ai Dirigenti scolastici operanti in Chieti i seguenti Progetti:

  1. Per le Scuole elementari:
    1. PROGETTO POSTURA. Progetto di indagine di correlazione tra mal occlusione dentaria, disordini posturali, igiene orale e patologie orali. Riservato per ragazzi/e della 4ª e 5ª classe delle Scuole Primarie.
      Coordinatore: Rocco Del Conte.
    2. PROGETTO Splash … blublu l’acqua. La Scuola difende il Clima! Riservato agli studenti della 4ª e 5ª elementare e teso ad evidenziare l’importanza dell’acqua.
      Coordinatore: Rodolfo Rispoli.
  2. Per le Scuole Medie Inferiori:
    1. PROGETTO Splash … blublu l’acqua. La Scuola difende il Clima! Riservato agli studenti delle Scuole Medie inferiori e teso ad evidenziare l’importanza dell’acqua.
      Coordinatore: Rodolfo Rispoli.
    2. PROGETTO “IO PROVO A CASA DEI NONNI”. Riservato alle Scuole Medie ad indirizzo musicale e teso ad animare gli anziani ospiti degli Istituti Riuniti San Giovanni Battista di Chieti.
      Coordinatore: Aurelio Bigi.
  3. Per le Scuole Medie Superiori:
    1. PREMIO EDMONDO PAONE. Ormai giunto alla sua XXVIII edizione, è teso a premiare lo studente (con una Borsa di studio di 1.000 euro) che si è maturato al Liceo Classico G. B. Vico di Chieti con la votazione più elevata.
      Coordinatore: Gino Pala.
    2. PREMIO ECCELLENZA. Teso a dare un giusto riconoscimento agli studenti che si sono maturati o diplomati nelle Scuole Medie Superiori di Chieti con il punteggio più elevato. Le premiazioni saranno effettuate il 21 dicembre 2018.
      Coordinatore: Aurelio Bigi.
    3. EDUCAZIONE FINANZIARIA. Teso a dare elementi di base per una educazione finanziaria e per una pianificazione dei bilanci personali e familiari agli studenti ormai prossimi alla maggiore età. Le lezioni sono curate dal Rotariano Vincenzo Di Peco e da Tiziana Di Peco, ambedue iscritti all’Albo dei Consulenti Finanziari.
  4. Per i laureati:
    1. PREMIO VALERIO CIANFARANI. Il Rotary Club di Chieti ha bandito, con la collaborazione dell’Università G. d’Annunzio e della Soprintendenza beni archeologici, belle arti e paesaggi dell’Abruzzo, l’XI edizione del Premio Valerio Cianfarani. Questo consiste in una Borsa di studio di 1.000 euro che verrà consegnata all’autore della migliore tesi di laurea su argomento di archeologia abruzzese.
      Coordinatore: Luigi Capasso

 

15 settembre 2018 - GIORNATA DI FORMAZIONE ROTARY

Nella splendida location della Tenuta Marramiero di Rosciano, i Rotary Club di Chieti e Francavilla al Mare si sono incontrati per un incontro formativo sul Rotary che ha impegnato l’intera giornata. È stata ferma volontà del Governatore Gabrio Filonzi far sì che la formazione avvenisse ad opera dei suoi Assistenti territoriali, con la collaborazione attiva dei vari Presidenti di Club. Apprezzati gli interventi del Governatore (che è voluto essere presente a questa prima esperienza), dell’Assistente del Governatore Antonio Petrucci, dei Past Governor Paolo Raschiatore e Tullio Tonelli, dei Presidenti dei Club di Chieti (Aurelio Bigi), Chieti Ovest (Paola Petrucci), Chieti Maiella (Massimo De Liberato) e Francavilla al Mare (Vincenzo Di Peco), nonché del Presidente del Rotaract di Chieti (Maria Giusy Matullo). Ben quindici erano i Soci del Rotary Club di Chieti presenti alla suddetta iniziativa, molto ben riuscita.

 

28 settembre 2018 - PREMIO EDMONDO PAONE

Con inizio alle ore 11,30, alla Sala Consiliare dell’Amministrazione Provinciale di Chieti (Corso Marrucino, n. 97) si è svolta la cerimonia di consegna del Premio Edmondo Paone (ormai giunto alla 28ª edizione), a cura del Rotary Club di Chieti e della Famiglia Paone. Alla studentessa premiata è stata consegnata una pergamena e la Borsa di Studio di 1.000 euro.
L’istituzione di detto Premio avvenne all’indomani del decesso di Edmondo Paone, apprezzato socio fondatore del Club nel 1954. Intende dare un riconoscimento anche economico all’allievo del Liceo G. B. Vico di Chieti (Scuola frequentata dallo stesso Paone) che si matura ogni anno con la migliore valutazione.
Tale attività rientra nel progetto “Nuove generazioni” da tempo portato avanti dal Rotary Internazionale. Una maniera concreta per premiare la meritocrazia, attraverso gli studenti che affrontano gli studi con serietà.
Quest’anno il Premio, consistente in un Borsa di studio di 1.000 euro, è stato consegnato alla giovane Rita Chiariello che si è maturata nell’anno scolastico 2017-2018 con la votazione di 100 e lode su 100. Punteggio ottenuto anche dalla studentessa Benedetta Di Tizio (2. Classificata) e dallo studente Luigi Pignoli (3. Classificato). A questi ultimi due è andata una menzione speciale. Come da regolamento, in caso di parità di valutazione all’esame di Stato, sono state determinanti le medie delle votazioni finali degli ultimi anni di Liceo.
Sono intervenuti con apprezzati discorsi, il Sindaco avv. Umberto Di Primio, il Prefetto dr. Antonio Corona, la Dirigente Scolastica del Liceo Classico, prof.ssa Paola Di Renzo, il Presidente del Rotary Club di Chieti, Aurelio Bigi, il Presidente del Rotaract di Chieti, Maria Giusy Matullo, e – in rappresentanza della Famiglia Paone -, l’ing. Fabio Cecchi Paone e il noto giornalista Alessandro Cecchi Paone.
La sera il Club ha voluto organizzare una serata in onore della premiata, presente con i suoi genitori. Questa si è svolta al Circolo degli Amici ed ha visto la presenza di Alessandro Cecchi Paone. Per l’occasione il Club ha realizzato un opuscolo sulla vita di Edmondo Paone, con contributi di testo da parte di Aurelio Bigi (vita di Edmondo), Gino Di Tizio (Edmondo giornalista e scrittore), Paolo Quinzio (Edmondo avvocato e Presidente dell’Ordine degli Avvocati). In appendice è stato pubblicato un articolo dello stesso Edmondo sulla storia del Circolo degli Amici di Chieti.

 

 

Settembre 2018 - COSTRUZIONE SCUOLA-BIBLIOTECA A KAMPALA, UGANDA

Aderendo all’iniziativa del Distretto Rotary 2090, il Rotary Club di Chieti ha provveduto a inviare il proprio contributo teso alla costruzione di una Scuola-biblioteca a Kampala, in Uganda. La zona prescelta è vicina al lago Vittoria ed è abitata densamente da pescatori che hanno tradizionalmente anteposto alla scuola l’importanza del lavoro familiare e della pesca sin dalla più tenera età, a scapito della scolarizzazione.

 

9 ottobre 2018 - VISITA DEL GOVERNATORE

Gabrio Filonzi, Governatore del Distretto Rotary 2090, è arrivato a Chieti alle ore 10.30. Dopo un breve incontro con i Presidenti dei Club di Chieti e Chieti Ovest, si è recato con questi e con la Segretaria del Club di Chieti (Marilisa Palazzone) alla sede Anfass di Chieti verso la quale il Club di Chieti Ovest si mobilitò per il Progetto 81 teso a dotare la sede Anfass di alcuni laboratori utili ai suoi assistiti. Su quanto fatto e su quanto ancora potrà farsi si è discusso a lungo con lo stesso Governatore.
Terminata la visita, il Governatore ha potuto vedere de visu “le tracce” lasciate dal Rotary nella città (statua di San Giustino in piazza San Giustino, le due statue in terracotta di Costantino Barbella donate dal Club al Museo d’Arte Barbella, targhe toponomastiche affisse per tutto il centro storico, guida alla città di Chieti, cofanetto con le copie anastatiche degli otto volumi di Gennaro Ravizza, targa apposta dal Club su Palazzo d’Achille, ecc.).
Alle 13,00 c’è stato l’incontro con il Sindaco. Per tale appuntamento si è unito Domenicantonio Santarelli, Presidente Incoming del Club Chieti Maiella.
Nel pomeriggio c’è stato il Consiglio Direttivo allargato ai Presidente delle Commissioni nel Nuovo Albergo, dove soggiornava il Governatore che ha manifestato parole di apprezzamento su quello che il Rotary riesce a fare a Chieti. In questa sede il Club ha consegnato al Governatore il Piano Direttivo di Club stampato a colori. Il Presidente ha evidenziato come detto Piano sia il frutto di una serie di incontri effettuati con i Presidenti delle Commissioni e con i Soci sin dall’inizio del 2018. Fu poi approvato dall’Assemblea nel maggio 2018 e subito inviato, informaticamente, a tutti i Soci.
A sera tutti i Rotariani dei Club Chieti e Chieti Ovest si sono radunati allo Sporting Club Villa Maria di Francavilla al Mare dove il Governatore ha potuto conoscere e salutare ciascun Socio e portare loro il saluto del Presidente del Rotary Internazionale. Durante la serata vi sono stati diversi momenti forti:

  • Il discorso del Governatore, estremamente concreto e attuale,
  • L’ingresso al nostro Club di due nuovi Soci (Lamberto Zulli e Giancarlo Cicolini) e il ritorno di un “vecchio” Past President (Mimmo D’Antonio),
  • Il riconoscimento quale Socio onorario a Pier Enrico Gallenga, che fu grande Rotariano per decenni, Presidente del nostro Club nel 1993-1994 e poi nel 2000-2001. Lasciò il Club nel momento in cui andò in pensione. È stato un vero piacere per tutto il Club riaverlo con noi.
  • Il conferimento del PH a un Socio di Chieti Ovest.
  • L’ingresso nel Rotaract di due nuovi giovani: il figlio di Lamberto Zulli e il fratello di Maria Giusy Matullo.

La serata è terminata nel segno dell’Amicizia e nella riconferma della vicinanza tra i Club di Chieti e Chieti Ovest.

 

10 ottobre 2018 - EDUCAZIONE FINANZIARIA PER STUDENTI DI SCUOLE MEDIE SUPERIORI

Mercoledì 10 ottobre il nostro Club ha tenuto all’Istituto Professionale “Pomilio” di Chieti il primo incontro di “elementi base della finanza e della pianificazione finanziaria personale e familiare”. Questo era teso a fornire agli studenti, ormai prossimi alla maggiore età, i necessari elementi base della finanza e della pianificazione finanziaria personale e familiare onde istruirli sull’argomento e proteggerli dai rischi che potrebbero trovare nella società di oggi.
È da evidenziare che il provvedimento relativo all'educazione finanziaria a scuola è contemplato dalla legge 13 luglio 2015, n 107: “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”.
Il testo di detta legge, composto da un unico articolo, reca al comma 7, lettera d), l'inserimento del "potenziamento delle conoscenze in materia giuridica ed economico-finanziaria e di educazione all'autoimprenditorialità" all'interno dei Piani di Offerta Formativa.
Questo Club si è rivolto, per il tramite dei Dirigenti Scolastici, alle Nuove Generazioni offrendo una lezione di due ore tenute dal Rotariano Vincenzo Di Peco unitamente a Tiziana Di Peco, ambedue iscritti all’Albo dei Consulenti Finanziari.
Per comprendere appieno la motivazione che spinge il Club a realizzare tale iniziativa va evidenziato che lo scopo del Rotary è quello di “Servire al di sopra di ogni interesse personale” e che tra le priorità della sua azione vi è proprio l’istruzione e la formazione delle Nuove Generazioni.

 

3 Novembre 2019 – IO PROVO A CASA DEI NONNI

E’ iniziato il 3 novembre il ciclo di animazione settimanale  per gli ospiti della Casa di Riposo del San Giovanni Battista. L’iniziativa, del nostro Club, ha fatto registrare l’adesione di numerose formazioni musicali e non solo della città, come appare dal programma allegato. Una maniera per contribuire a far star meglio gli anziani ricoverati in detta struttura.

 

PROGRAMMA
“IO PROVO A CASA DEI NONNI”

ISTITUTI RIUNITI S. GIOVANNI BATTISTA – PIAZZA GARIBALDI, CHIETI
Edizione. Anno 2018-2019

 

Sabato 3 Novembre 2018, ore 16.15 

Schola Cantorum “Settimio Zimarino” - Direttore: M° Donato Martorella - Organista: M° Walter D’Arcangelo

Sabato 10 Novembre 2018, ore 15.00

Arie d’operetta e canti napoletani - Fabio D’Orazio and Friends

Sabato 17 Novembre 2018, ore 15.00

Dalla Musica Popolare alla Musica colta (1. parte) - Music & Art International Academy del M°. Giuliano Mazzoccante

Sabato 24 Novembre 2018, ore 15.00

Coro folkloristico dei Teatanti

Sabato 1 Dicembre 2018, ore 15.00

Musica per fisarmonica - M°. Camillo Desiderio

Sabato 8 Dicembre 2018, ore 15.00 

Coro “I Cantori di Chieti” - Direttore: M° Giuseppe Pezzulo

Sabato 15 Dicembre 2018, ore 15.00

Coro “Giacomo Puccini”  - Direttore: M° Loris Medoro

Sabato 22 Dicembre 2018, ore 15.00

Melodie natalizie - Zampognari: M°. Matteo Di Marco e M°. Riccardo Di Bartolomeo

Sabato 29 Dicembre 2018, ore 15.00

Insieme di musica antica “Fairy Consort”

Sabato 5 Gennaio 2019, ore 15.00

Coro F. S. Selecchy - Direttore: M° Mariarita D’Orazio - Pianista: M°. Mimmo Speranza

Sabato 12 Gennaio 2019, ore 15.00

Gruppo de “Lu Sant’Antonije” - Tradizionale canto dedicato a S. Antonio Abate

Sabato 19 Gennaio 2019, ore 15.00

Canti napoletani, arie liriche e d’operetta - M°. Fabio D’Orazio (piano) e M°. Mariarita D’Orazio (soprano)

Sabato 26 Gennaio 2019, ore 15.00

Confraternita Corale della Cintura - Direttore: M° Fabio D’Orazio

Sabato 2 Febbraio 2019, ore 15.00

Dalla Musica Popolare alla Musica colta (2. parte) - Music & Art International Academy del M°. Giuliano Mazzoccante

Sabato 9 Febbraio 2019, ore 15.00

Dal Clavicembalo musiche celestiali - M° Walter D’Arcangelo

Sabato 16 Febbraio 2019, ore 15.00

West Family – Country Westen Dance 

Sabato 23 Febbraio 2019, ore 15.00

Associazione Nazionale Danza storica - Chieti

Sabato 2 Marzo 2019, ore 15.00

Dalla Musica Popolare alla Musica colta (3. parte) - Music & Art International Academy, del M°. Giuliano Mazzoccante

Sabato 9 Marzo 2019, ore 15.00

Quattro passi nella memoria con Fabrizio Franceschelli

Sabato 16 Marzo 2019, ore 15.00

Danze e antichi ricordi di Chieti Associazione Culturale Teate Nostra

Sabato 23 Marzo 2019, ore 15.00

Musica per fisarmonica - M°. Alex Bascelli 

Sabato 30 Marzo 2019, ore 15.00

L’immortalità del riso. Omaggio ad Achille Campanile -  Spettacolo di prosa con la regia di Giuliana Antenucci 

Giovedì 4 Aprile 2019, ore 15.00

We Care Orchestra - Allievi della Scuola Media G. Chiarini, ad indirizzo musicale, Direttore: M°. Paolo Angelucci

Sabato 13 Aprile 2019, ore 15.00

Gruppo dei “Canti de La Passijone”  - Contrada di Santa Barbara di Chieti

Sabato 20 aprile 2019, ore 15.00

Miserere” di F. S. Selecchy ed altre musiche della tradizione del Venerdì Santo di Chieti. - Coro dell’Arciconfraternita del Sacro Monte dei Morti di Chieti.
Direttore del Coro: M°. Loris Medoro – Direttore d’Orchestra: M° Giuseppe Pezzulo

  

3 novembre 2018 – INAUGURAZIONE DEL PROGETTO IO PROVO A CASA DEI NONNI

Negli Istituti Riuniti San Giovanni Battista, a piazza Garibaldi, Chieti, con inizio alle ore 15,00 la Schola Cantorum “Settimio Zimarino” (Direttore: M° Donato Martorella – all’organo M°. Walter D’Arcangelo) ha inaugurato detto Progetto animando prima la S. Messa celebrata da Mons. Angelo Vizzarri e poi eseguendo alcuni brani corali, con la professionalità universalmente riconosciuta per questa formazione corale. Gli ospiti della Casa di Riposo hanno apprezzato tanto l’iniziativa. Al termine sono intervenuti la Presidente degli Istituti Riuniti, Sandra de Thomasis, che ha ringraziato il Rotary per aver creato questa iniziativa, e il Presidente del Rotary Club di Chieti, Aurelio Bigi.

 

Il Centro - 07 novembre 2018

 

3 novembre 2018 – MESSA IN SUFFRAGIO DEI ROTARIANI TEATINI DECEDUTI

Con inizio alle ore 18, alla Cripta della Cattedrale di San Giustino si è ritrovata l’intera famiglia Rotariana teatina per partecipare alla Messa in suffragio dei Rotariani deceduti. La funzione religiosa è stata presieduta dal parroco della parrocchia di San Giustino ed è stata animata dal coro della Cattedrale diretta dal M° Walter D’Arcangelo.

Per la prima volta a questa celebrazione erano uniti i tre Club Rotariani, il Rotaract e l’Inner Wheel. Durante la Messa sono stati nominati, uno per uno, i tanti Rotariani che ci hanno preceduti nella Casa del Padre. Le letture sono state assicurate dagli stessi Rotariani.

 

10 novembre 2018 - IO PROVO A CASA DEI NONNI” (2° appuntamento)

Alle ore 15 è stata la volta di Fabio D’Orazio and Friends. Questi hanno effettuato prove di arie d’operetta e di canti napoletani, particolarmente apprezzate dagli ospiti della casa e dai familiari di questi ultimi presenti. 

 

16 novembre 2018 – FESTEGGIAMENTI PER I 40 ANNI DI ROTARY A PEPPINO SECONDINI

Non capita spesso che un Rotariano festeggi i suoi 40 anni di iscrizione al Club. Lo ha fatto il nostro Amico Giuseppe Secondini che, per l’occasione, ha invitato all’S Hotel quasi novanta persone, tra Rotariani e vedove di Rotariani che fondarono nel lontano 1954 il nostro Club. Una serata all’insegna dell’allegria e dello star bene insieme.

Nella prima parte, svoltasi alla sala conferenze, Peppino è intervenuto con una simpatica “lezione di vita” prendendo spunto dall’affermazione di alcuni filosofi. Poi ci si è trasferiti al ristorante per la conviviale. Durante questa a Peppino il Club ha regalato un porta documenti contenente l’originale del Bollettino del Club del 1978 dove il buon Edmondo Paone trascriveva l’ingresso al Club del “giovane Giuseppe Secondini, imprenditore del legno”.  Il Presidente Aurelio Bigi ha poi consegnato, a nome del Club, una pergamena incorniciata il cui testo viene di seguito qui riportato:

15 Novembre 1978                                               16 Novembre 2018

Al grande Amico Rotariano

Peppino Secondini

P . H . F.

per i 40 anni trascorsi nel  Rotary Club di Chieti,

sempre con il sorriso, con  l’entusiasmo e con la voglia di fare.

Una risorsa immensa della storia, della evoluzione, delle tradizioni del Rotary.

Indimenticabile Presidente nell’a.r. 1990-1991, prezioso Amico dalle mille idee, in tutti i restanti anni.

Ti terremo a modello di signorilità e amicizia.

Se oggi , per Tua scelta, Ti  perdiamo quale Socio effettivo,

decidiamo di eleggerTi, da oggi stesso, quale Socio onorario… per i prossimi 40 anni.

Rotary Club di Chieti

Anno Rotariano 2018-2019


Un bel bouquet di fiori alla Signora Anna, sempre accanto al marito. Non a caso Aurelio ha sottolineato come certi saggi siano sempre validi, a partire da quello che evidenzia che “dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna”.

 

 

17 novembre 2018 - “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (3° appuntamento)

Agli Istituti Riuniti San Giovanni Battista due giovani suonatori di Ddu’ Bbotte della Music & Art International Academy, del M° Giuliano Mazzoccante, si sono esibiti in un insieme di brani popolari. Gli Ospiti della Casa sono stati coinvolti ed hanno partecipato con soddisfazione alla esibizione cantando e battendo le mani. 

 

23 novembre 2018 – INAUGURAZIONE DEGLI “INCONTRI DEL MARTEDI”

Nell’ambito dei Progetti, coordinati da Gino Pala, Giuseppe Orsini ha curato la programmazione degli “Incontri del Martedì” che si svolgeranno dal 23 novembre 2018 al maggio 2019 presso il Museo d’Arte “Costantino Barbella” di Chieti. L’iniziativa ha avuto il patrocinio da parte dell’Amministrazione Comunale di Chieti.

La prima conferenza è stata egregiamente tenuta dal noto giornalista Giulio Borrelli, oggi Sindaco di Atessa e Socio onorario del Rotary Club di Atessa. Questo ha affrontato il tema: I social network nella società di oggi. Platea affollata ed attenta. Tra le autorità presenti anche il Questore e il suo Vicario. Numerose le domande rivolte al relatore e, alla fine, un lungo applauso a sottolineare l’apprezzamento del pubblico per come l’argomento è stato affrontato.

 

 

Al termine, la serata è terminata con una conviviale all’S Hotel nella quale il Borrelli è tornato a trattare l’argomento dei social network. Il Presidente del Club, Aurelio Bigi, ha poi ringraziato l’ottimo relatore e gli ha consegnato il gagliardetto del Club, il libro sui 60 anni di vita del Club e la Guida della Città di Chieti, pur essa realizzata dal nostro Club.

 

Il Centro - 20 novembre 2018

 

24 novembre 2018 -“IO PROVO A CASA DEI NONNI”  (4° appuntamento)

Un appuntamento con il Coro folkloristico dei Teatanti, che ha coinvolto notevolmente gli ospiti della Casa di Riposo. Tra canzoni abruzzesi, partendo dalla mitica “vola vola”, ad alcune scenette comiche e ad una profonda poesia, gli anziani hanno trascorso un pomeriggio partecipando attivamente e ritmando la musica con il battito delle mani o cantando insieme al coro.

 

1° dicembre 2018 “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (5° appuntamento)

Per gli anziani della Casa di Riposo di Chieti ogni sabato pomeriggio vi è un tipo di musica differente. Oggi è stata la volta di un fisarmonicista di Bucchianico, Camillo Desiderio, che suona da una vita. La prima volta aveva 4 anni e suonò con una fisarmonica che gli regalò il nonno. Poi andò a scuola da Di Leonardo ed in seguito ottenne dal Ministero il riconoscimento quale “maestro di musica”. Ha mostrato come la fisarmonica possa essere usato non solo per eseguire brani popolari e di festa, per il classico saltarello. È uno strumento dalle potenzialità infinite e lo ha dimostrato suonando brani di Mozart, Paganini, Rossini, Piazzolla, ecc.  E gli ospiti, sempre numerosi, hanno mostrato di apprezzare.

 

4 dicembre 2018 – INCONTRI DEL MARTEDI’ – 2. conferenza: CHIETI ATTRAVERSO I SECOLI: STORIA DI COLLE SAN PAOLO.

Dopo il successo fatto registrare da Giulio Borrelli nella prima conferenza degli “Incontri del Martedì”, ecco che martedì 4 dicembre, ore 17,30 al Museo d’Arte “Costantino Barbella” è stata la volta di Marilisa Palazzone e Teresio Cocco che hanno fatto meglio conoscere ai numerosi presenti alcuni interessanti aspetti della storia di Chieti. Si è iniziato da fonti storiche quali Plinio il Giovane e Lucio Camarra. Poi è stato presentato un PowerPoint col quale si è fatto un breve excursus sulla storia di Chieti, dalle origini ai nostri giorni. Infine è stato proiettato un documentario curato dai ragazzi della Scuola Media Mezzanotte di Chieti su Colle San Paolo, zona centrale di Chieti (tra i tempietti romani e il palazzo delle Poste centrali) un tempo occupato da edifici medievali, sette giardini pensili e 2 torri medievali e sottoposto nel secolo scorso a una profonda modificazione urbanistica.

Questo ciclo di conferenze settimanali, aperte alla cittadinanza, si svilupperanno sino al prossimo mese di maggio ed ha ottenuto il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Chieti.

 

4 dicembre 2018 – ASSEMBLEA DI CLUB

L’Assemblea, svoltasi al Circolo degli Amici, è stata convocata per eleggere il Presidente del Club per l’anno 2020-2021. È risultato eletto Rocco Del Conte.

Sono stati altresì eletti i Dirigenti del Club che affiancheranno nell’anno rotariano 2019-2020 l’attuale Presidente Incoming: Alessandro Ricciuti. Questi gli eletti:

Segretario: Mario Di Paolo
Tesoriere: Giovanni Masciarelli
Consigliere: Angiolino Colasante
Consigliere: Giacomo Obletter
Consigliere: Paolo Raschiatore
Consigliere: Raffaele Di Felice

Il Consiglio Direttivo sarà inoltre formato anche dal Past President, Aurelio Bigi e dal Presidente Incoming Rocco Del Conte. Il Prefetto verrà nominato prossimamente da detto Consiglio Direttivo su proposta del Presidente.

 

8 Dicembre 2018 - “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (6° appuntamento)

L’animazione alla Casa di Riposo di Chieti è stata assicurata dai Cantori di Chieti, diretti dal M° Peppino Pezzulo. Un pomeriggio splendido, tra canti montanari ed abruzzesi e l’accompagnamento della fisarmonica. Un clima di serenità, di gioia, di partecipazione.

 

 

 

11 dicembre 2018 – INAUGURAZIONE MOSTRA DI CARTOLINE SULLA CHIETI DI INIZIO NOVECENTO

Il Club ha organizzato una interessante Mostra di cartoline provenienti dalla ricca collezione del Rotariano Raffaele Di Felice che ha curato anche l’allestimento della Mostra stessa. Oltre 400 “pezzi” esposti, di cui circa 300 riproducenti Chieti e, i restanti, altri luoghi abruzzesi. La Mostra è stata impreziosita da documenti dell’Ottocento ed inizio Novecento, tra cui cambiali dell’epoca, cartoline realizzate da Basilio Cascella, ecc.
La Mostra, rimasta aperta tutti i giorni sino al 20 dicembre nella seguente fascia oraria: 11-13 e 17-20, ha fatto registrare una ottima presenza di pubblico interessato a vedere la trasformazione della città nel corso del Novecento.

 

Il Centro - 19 dicembre 2018

 

11 Dicembre 2018. INCONTRI DEL MARTEDI’ – 3. Conferenza: FISCO, TRANSUMANZA E PASTORI: UNO SCONTRO SECOLARE

Brava la relatrice, la Rotariana Paola Pierucci, attualmente presidente del Club Chieti Ovest che ha affrontato il tema della regolamentazione della pastorizia, ricostruendo le tappe di una pratica, la transumanza, che è stata oggetto di attenzione da parte dei sovrani sin dalla prima età moderna. L’imposizione sulla transumanza si sviluppò parallelamente all’attività pastorale, quando e dove questa raggiungeva una diffusione tale da renderne economicamente conveniente lo sfruttamento da parte del fisco.

 

 

15 Dicembre 2018 - “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (7° appuntamento)

È stato il Coro Puccini, diretto dal M° Loris Medoro, ad animare il pomeriggio del 15 dicembre con canti natalizi, ma anche arie di opere e di operette. Altro appuntamento che ha colto il cuore degli ospiti della Casa di riposo.

 

16 Dicembre 2018 – FESTA DEGLI AUGURI

Si è svolta all’Adriatico Golf di Brecciarola. L’Amico Goffredo D’Aurelio ha voluto ospitare tutti i Soci, con le rispettive famiglie al suo Ristorante. Menu tipico natalizio con il brodo di cardone e quant’altro necessario per far godere una giornata a ridosso delle feste natalizie, benché con un tempo bellissimo illuminato da un caldo sole. All’ottimo pranzo, al quale erano presenti anche i Presidenti dei Club di Chieti Ovest e Francavilla, del Rotaract e dell’Inner Wheel, nonché l’Assistente del Governatore, Antonio Petrucci, ha fatto seguito un’ottima tombolata e l’esibizione di alcuni musicisti. Prima si è presentato un ottimo fisarmonicista che ha spaziato dal repertorio tradizionale a quello operistico. Poi sono arrivati due suonatori di zampogne che hanno spiegato la storia e l’evoluzione di questo strumento e lo hanno fatto ascoltare ai presenti. Ci si è intrattenuti sino alle ore 18,00. Un grazie a Goffredo e alla sua Signora che sono stati ottimi padroni di casa.

 

21 Dicembre 2018 – PREMIO ECCELLENZA

Venerdi 21 Dicembre al Museo "Barbella" si è tenuta la cerimonia di consegna dei Premi Eccellenza agli studenti delle scuole superiori di Chieti che hanno riportato la votazione più elevata negli esami di stato al termine dell'anno scolastico 2017/2018.
Sono intervenuti, tra gli altri, la funzionaria dell'ufficio scolastico Provinciale, la Dirigente Scolastica del Liceo Classico di Chieti e diversi insegnanti, oltre agli studenti premiati.

 

Il Centro - 26 settembre 2018

 

22 e 23 Dicembre 2018 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (8° appuntamento)

Sabato 22 si è esibito solo un suonatore di zampogna in quanto la coppia prevista non ha potuto raggiungere Chieti per un problema all’auto. Questo ha prima eseguito diversi brani al salone dove erano raggruppati i più degli ospiti della Casa di Riposo e poi è andato in giro tra le camerate in maniera da permettere a tutti, anche a quelli allettati, di ascoltare il suono della zampogna. Per farci “perdonare” dell’imprevisto, la mattina di domenica alle 10 abbiamo recuperato la coppia di zampognari che non poté venire il sabato. I due hanno eseguito prima il loro repertorio nel salone e poi ha effettuato il giro delle camerate, così come è avvenuto il giorno precedente.

 

 

29 Dicembre 2018 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (9° appuntamento)

Questo sabato L’Insieme di Musica antica Fairy Consort ha effettuato le sue prove alla Casa di Riposo. Erano presenti Luca Dragani, Roberto Torto, Walter D’Arcangelo e Paola Incani. Quattro musicisti apprezzati per la loro professionalità. Hanno eseguito musica antica e alcuni brani con melodie natalizie dei secoli passati.

 

5 Gennaio 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (10° appuntamento)

Anziani allegri che hanno partecipato battendo le mani e cantando al concerto eseguito dal giovane e bravo fisarmonicista Alex Bascelli che ha spaziato da un repertorio folcloristico ad uno di musica classica e lirica.

 

8 Gennaio 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ – 4. Conferenza: L’ECONOMIA CIRCOLARE E I NUOVI MODELLI D’IMPRESA

Ottima conferenza tenuta dalla Rotariana Anna Morgante, del Rotary Club di Chieti Ovest, e presidente della Scuola di scienze economiche, aziendali, giuridiche e sociologiche dell’Università “G. D’Annunzio” e già Preside della facoltà di Economia. La Morgante ha prima esposto il significato di economia circolare e poi ha spiegato il funzionamento pratico di alcune zone dove questa realtà è stata applicata. Ha inoltre illustrato alcuni studi effettuati dall’Università “G. D’Annunzio” relativi a zone strategiche dell’Abruzzo (zone di Bussi, del Fucino e della Val di Sangro). Diverse le domande pervenute dal pubblico. A tutte una risposta chiara e puntuale.

 

 

  

Il Centro - 06 gennaio 2019

 

Il Centro - 08 gennaio 2019 

 

8 Gennaio 2019 – CAMINETTO

Si è svolto al Circolo degli Amici. Il Presidente Aurelio Bigi ha illustrato le attività appena concluse nel primo semestre e quelle in programma nel secondo semestre, chiedendo un ulteriore impegno a tutti i Soci in maniera da concludere l’anno rotariano nel migliore dei modi. Ha evidenziato come i mass media seguono con attenzione le attività del Club. Si sono messi a punto alcune attività ed alcuni appuntamenti.
Al termine, il Presidente ha offerto a tutti i Presenti un brindisi per festeggiare i suoi 69 anni di età, compiuti proprio l’8 gennaio.
Aurelio ha quindi regalato al Club un certo numero di copie del suo libro appena pubblicato “Carrozze & Cavalli”. Il Club ha ringraziato e lo ha distribuito tra i Soci in maniera che il ricavato possa andare a finanziare le attività che il Club sta portando avanti.

 

15 Gennaio 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ – 5. Conferenza: L’AZZARDO NON E’ UN GIOCO

Tema estremamente interessante e attuale. Dopo la presentazione da parte del Presidente del tema da trattare e dei relatori, hanno preso la parola il prof. Angiolino Colasante, il dr. Gianluca De Santis e il dr. Giuseppe Riccio della Asl di Teramo.

Ne è emerso un quadro desolante nel quale o Stato avrebbe fatto meglio a prendere altro comportamento. Circa 100 miliardi giocati ogni anno ma di questi solo una piccola parte torna alle casse dello Stato che, comunque dovrà spendere soldi per curare i tanti ludopatici

 

 

19 Gennaio 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (11° appuntamento)

Pomeriggio animato dal Coro F. S. Selecchy. Direttore M°. Mariarita D’Orazio (al pianoforte M°. Mimmo Speranza). Un repertorio intelligente e simpatico che ha coinvolto gli ospiti della Casa di Riposo e che ha creato un buon clima di simpatia e allegria.

 

22 Gennaio 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ – 6. Conferenza: LE UNIONI CIVILI: OPPORTUNITA’ DI UNA LEGGE. RIFLESSIONI

Il Rotariano avv. Giuseppe Orsini, avvocato matrimonialista civilista e avvocato della Rota Romana ha trattato la legislazione in materia di famiglia dal 1970 ai giorni attuali. Si è, in particolare, soffermato sulla Legge Cirinnà, sia nella parte generale che in quella più innovativa.

Argomento trattato con grande competenza che ha suscitato interesse tra i presenti.

 

 

26 Gennaio 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (12° appuntamento)

È stata la Confraternita Corale della Cintura, diretta dal M. Fabio D’Orazio, ad animare il pomeriggio alla Casa di Riposo. Il M° è riuscito a coinvolgere pienamente le persone presenti facendo loro cantare assieme al Coro stesso e facendo loro battere il tempo con le mani. Canti della tradizione popolare, ma anche gospel. Veramente un pomeriggio vissuto simpaticamente in mezzo alla musica.

 

29 Gennaio 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ – 7. Conferenza: LA MORTE DI ROBERTO CALVI: UN CASO ANTROPOLOGICO

Sala gremita, spazio abbondante sui mass media per una conferenza che ha toccato un momento particolare della vita della Repubblica Italiana. Il Rotariano, Prof. Luigi Capasso, documentazione alla mano, ha mostrato come dopo due anni di lavoro, la commissione internazionale allora creata (della quale faceva parte anche lui) fu in grado di stabilire con certezza che il banchiere Roberto Calvi non si era suicidato, ma era stato ucciso e poi portato sotto il Ponte dei Frati neri a Londra.

 

 

31 gennaio 2019. CONVIVIALE CON SERGIO ZAVOLI.

Il Senatore Sergio Zavoli, accompagnato dal giornalista Stanislao Liberatore, è stato ospite del Rotary Club di Chieti ed ha tenuto un apprezzatissimo discorso di alto profilo sulla filosofia della politica, di quella con la P maiuscola. Dopo i saluti introduttivi del Presidente del Rotary Club di Chieti, Aurelio Bigi, la parola è passata al Senatore Zavoli che non si è intrattenuto sulle tante cose da lui curate (Il Processo alla Tappa, Clausura, La notte della Repubblica, ecc.) così come non è sceso nelle diatribe nazionali, ma si è soffermato su quanto stia accadendo a livello mondiale con la sempre crescente affermazione di nuovi Stati sul palcoscenico globalizzato e la perdita di occasioni di crescita dell’Europa che appare sempre più una Cenerentola di fronte ad America, Russia, Cina, e alle altre potenze emergenti (Giappone, Brasile, India). Ha parlato ininterrottamente per oltre un’ora accattivando l’attenzione dei numerosi Soci ed ospiti. Tra questi il Prefetto S. E. Giacomo Barbato e il Questore Ruggiero Borzacchiello. Zavoli, nel ricordare di essere stato anche lui un Rotariano, ha terminato la serata leggendo alcune sue poesie inedite che hanno toccato il senso dell’umanità e della concordia. L’ultima sua frase è stata: “la guerra può essere vinta solo con la pace”.

Durante la conviviale svoltasi subito dopo all’S Hotel di Giuseppe Secondini, a San Giovanni Teatino, il Rotary Club di Chieti ha consegnato due attestati di riconoscenza e gratitudine all’Associazione Nazionale Carabinieri (Sezione M.llo Franco Lattanzio, di Chieti) e al suo Nucleo di Protezione Civile per le attività svolte con professionalità, dedizione e spirito di abnegazione sia in occasione di eventi calamitosi e sia nelle tante attività sociali collegate al territorio, in supporto alle Istituzioni. Detti attestati sono stati ritirati dai due Presidenti, rispettivamente Paolo Bonomo e Leondino Di Lauro.

 

 

2 Febbraio 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (13° appuntamento)

Dalla Musica Popolare alla Musica Colta (2. Parte), con Music & Art International Academy, del M° Giuliano Mazzoccante. Il pomeriggio è stato animato da un gruppo musicale composto da 4 elementi, due donne e due giovani che si sono esibiti prevalentemente in musiche popolari utilizzando il classico organetto (Du ‘bbotte), tamburi, tamburelli, chitarre. Bravissimi. Al termine la richiesta di diversi bis.

 

5 Febbraio 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ – 8. Conferenza: LA COSTRUZIONE DEI BILANCI DELLO STATO E DEGLI ENTI PUBBLICI

Il Rotary Club di Chieti, per martedì 5 febbraio c.a. ore 17.30 al Museo d’Arte Costantino Barbella (via Cesare de Lollis, n. 10) ha programmato la conferenza dell’avv. Rodolfo Rispoli sul seguente tema: La costruzione dei bilanci dello Stato e degli Enti Pubblici.

Nell’ambito di questa, il relatore ha dato informazioni sulle riforme della Pubblica amministrazione e dei sistemi contabili dello Stato e degli altri Enti Pubblici. Poi ha descritto la struttura del Bilancio dello Stato e come materialmente si opera per la creazione del bilancio stesso, entrando nel merito degli organi interessati e dell’iter di approvazione.

Poi ha trattato il bilancio degli enti locali (le linee programmatiche e le relazioni di inizio e fine mandato; il bilancio di previsione e il rendiconto; le principali fonti delle entrate; le spese; la classificazione delle entrate e delle spese; fondo crediti di dubbia esigibilità; fondo pluriennale vincolato; la gestione del bilancio; i ricavi e i costi e i servizi a domanda individuale, le imposte, le tasse, le infrazioni del codice della strada, le imposte IUC, IMU, TASI, TARI.

Ha terminato trattando, in grosse linee, alcune questioni di cui si sente ripetutamente parlare (debito pubblico, disavanzo, spread, Pil, recessione tecnica).

 

 

9 Febbraio 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (14° appuntamento)

Questa volta il Gruppo musicale coinvolto ha eseguito musica antica. Interessante vedere come gli ospiti della Casa di Riposo abbiano saputo apprezzare questo tipo di musica. Il segreto? Musica antica, ma bella ed in più … suonata da veri artisti professionisti. Walter D’Arcangelo al clavicembalo, Sabrina Davide Faieta, soprano, e Galileo Di Ilio al violoncello. Musiche di Vivaldi, Bach, Handel, Gluck, Caccini e Giordani.

 

 

12 Febbraio 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ – 9. Conferenza: DONNE E BENESSERE: L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE

Ogni anno in Italia vengono diagnosticati ben 52.800 casi di nuovi tumori al seno. Ben 135 ogni giorno. A questo dato, certamente preoccupante, va affiancata l’altra notizia che vede ridurre sempre più il numero delle morti. Su questo campo la medicina ha effettuato progressi notevoli. Anche di questo ha parlato il ginecologo dott. Mario Di Paolo in una apprezzata conferenza ricca di domande da parte del pubblico. Il Di Paolo ha elencato i diversi fattori di rischio (lo stile di vita, l’età, ecc.) e i trattamenti che le donne devono effettuare per mettersi sotto controllo (dall’autopalpazione all’ecografia, dalla mammografia alla risonanza magnetica). 

 

 

16 Febbraio 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (15° appuntamento)

Se la settimana precedente portammo musica antica, questa volta cambiammo stile. Non la musica, ma la danza. E che danza! Uno stile poco studiato in questa parte del mondo, ma bella, interessante, coinvolgente. Parlo del Gruppo West Family - Country Westen Dance, che raggruppa elementi di Chieti, Ortona, Pescara e dintorni. Sino ad allora molti avevano visto questo tipo di danza solo al cinema, in qualche film western. Dal vivo ancora più bello, con quell’abbigliamento tipico (stivaletti, blu jeans, camicia a scacchi e l’immancabile cappellone da cow boys). Bello. Si può riproporre. Interessante vedere l’allegria che sprigionavano e come gli stessi ballerini si divertivano nell’esibirsi.  

 

19 Febbraio 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ – 10. Conferenza: DONNE E MENOPAUSA: UNA NUOVA VITA DONNE e MENOPAUSA: UNA NUOVA VITA

Relatore della serata è stato il ginecologo dott. Renzo Gaglione. Questo, partendo dalla stessa definizione di “menopausa” si è soffermato su quel periodo della vita della donna caratterizzato da importanti cambiamenti della funzione ormonale femminile che determinano la scomparsa del ciclo mestruale.

Il termine menopausa deriva dal greco “men” (mese) e “pausis” (fine) e quindi indica l’ultima mestruazione della donna. Ma clinicamente fa parte di un più lungo periodo definito “climaterio” che può iniziare fino a dieci anni prima della fine del ciclo mestruale. Periodo quindi variabile da donna a donna e caratterizzato da cambiamenti dell’attività ormonale ovarica con conseguente cessazione della fertilità.

Il progressivo esaurirsi della produzione di ormoni femminili altera un equilibrio che ha accompagnato la donna per tutta l’attività fertile: si avranno pertanto disturbi, malesseri a carico di vari organi quali cervello, pelle, sistema nervoso, apparati osseo muscolare, organi genitali, metabolismo dei grassi, cuore con malattie cardiovascolari che rendono così la donna simile all’uomo nella loro incidenza. Pertanto compito dello specialista è seguire con attenzione questa tappa evolutiva/involutiva della vita della donna per renderla il più possibile accettabile e meno rischiosa per la salute ricordando sempre che è un processo fisiologico.

 

BANDO DI CONCORSO PREMIO VALERIO CIANFARANI

Il Rotary Club di Chieti ha istituito, ormai da nove anni, un Premio nazionale intitolato a Valerio Cianfarani, il primo Soprintendente Archeologico dell’Abruzzo, nonché uno dei Soci fondatori del Club teatino, costituitosi nel 1954.
Il Premio è teso a premiare la migliore tesi realizzata su argomento di archeologia o antropologia abruzzese, con preferenza per l’area chietina.
Al premiato verrà corrisposta una Borsa di studio di 1.000 (mille) euro. La domanda di ammissione dovrà pervenire entro e non oltre il 26 aprile 2019.

...Si allega il Bando di concorso.

 

PREMIO ROTARY CLUB CHIETI 

VALERIO CIANFARANI

 Bando di concorso

 

Il Rotary Club Chieti mette a bando una Borsa di studio annuale istituita in memoria dell’Archeologo Valerio Cianfarani, appassionato studioso e valente ricercatore su tematiche relative al territorio abruzzese e a lungo Soprintendente ai Beni Archeologici di questa regione.

La finalità della Borsa di studio è quella di promuovere gli studi e le ricerche sul territorio abruzzese e, al tempo stesso, la formazione di giovani archeologi che hanno svolto una tesi di Laurea Triennale, Specialistica o Magistrale, o di Laurea di Vecchio Ordinamento, o di Specializzazione.

I candidati, alla data di scadenza del presente bando, devono essere già in possesso del titolo di Laurea ed aver svolto una tesi con argomento incentrato su una tematica di archeologia o antropologia abruzzese, con preferenza per l’area chietina.

La domanda d’ammissione dovrà pervenire presso la Segreteria del Museo Universitario in Piazza Trento e Trieste a Chieti (referente Dott.ssa A. Di Fabrizio, per informazioni: 0871 3553502 - 3514), entro e non oltre il 26 aprile 2019 (per le tesi spedite per posta farà fede il timbro postale e dovranno presentare sulla busta l’indicazione Premio Rotary Cianfarani).

Ogni domanda dovrà essere accompagnata da:

- Certificato di laurea con elenco esami e relative votazioni;

- Copia cartacea della tesi di laurea;

- Curriculum vitae et studiorum, contenente indirizzo, numero di telefono ed indirizzo e-mail.

La Borsa di studio verrà conferita – con giudizio inappellabile – da una Commissione che sarà composta da 5 studiosi competenti di diversi indirizzi scientifici pertinenti la materia (di cui uno nominato dalla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio dell’Abruzzo) e da un rappresentante del Rotary Club di Chieti. La Commissione si riserva la possibilità di convocare i candidati per un colloquio, in caso la Commissione lo ritenga opportuno. Le eventuali decisioni della Commissione verranno comunicate al vincitore entro il 10 maggio 2019.

L’ammontare complessivo della Borsa di studio è di Euro 1.000,00 e verrà corrisposta al vincitore durante una cerimonia ufficiale, in cui il candidato sarà invitato a presentare brevemente il suo lavoro.

Il godimento della Borsa di studio è incompatibile con altre Borse di studio o altri redditi fissi. 

 

 

22 Febbraio 2019 – INTERCLUB RC CHIETI, CHIETI OVEST e FRANCAVILLA

Questo si è svolto a Villa Maria Sporting Hotel, a Francavilla, per festeggiare, insieme, il 114° anno di vita del Rotary. L’appuntamento, fortemente voluto dall’Assistente del Governatore, Antonio Petrucci, è riuscito nel suo intento primario: stringere rapporti maggiori tra Rotariani di Club vicini.
La serata è stata arricchita da una Compagnia di prosa che ha recitato alcuni brani di un’opera sulla vita di Poul Harrys.

23 Febbraio 2019 – GIORNATA DI SENSIBILIZZAZIONE ALLA PREVENZIONE DEL MELANOMA

I tre Club Rotary di Chieti hanno allestito il Camper distrettuale per ricordare il giorno della nascita del Rotary (23 febbraio 1905) organizzando una giornata di sensibilizzazione alla prevenzione del melanoma. Per tale occasione i medici dei Club di Chieti e Chieti Ovest si sono messi a completa disposizione ed hanno organizzato un’interessante attività, nonostante il tempo meteorologico assolutamente avverso.
In tale giorno la bandiera del Rotary ha sventolato sulla Casa municipale insieme al tricolore e alla bandiera europea. Con l’occasione i Club di Chieti hanno avanzato domanda al Comune onde ottenere un luogo pubblico (parco, largo, via) intitolato al fondatore del Rotary International: Poul Harrys.

 

 

23 Febbraio 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (16° appuntamento)

L’Associazione Nazionale Danza Storica di Chieti si è esibita dinanzi agli ospiti della Casa di Riposo, ricevendo tanti applausi.  Abiti dell’ottocento, confezionati con tessuti pregiati che tanto interesse hanno suscitato. Pomeriggio indimenticabile: abiti meravigliosi, musiche stupende e intramontabili, danze che ricordano i film con danze nei grandi saloni ottocenteschi.

 

 

26 Febbraio 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ – 11. conferenza: L’INFERMIERE: STORIA ED EVOLUZIONE DI UNA PROFESSIONE.

Il dott. Giancarlo Cicolini ha tracciato l’evoluzione della figura dell’infermiere nella storia e soffermandosi sulla realtà odierna. Non sono mancati i riferimenti ai differenti trattamenti riservati nei diversi Paesi europei. Si è discusso sul futuro degli infermieri italiani attraverso la storia della professione. L’obiettivo dell’incontro è stato quello di far conoscere chi è oggi l’infermiere, qual è il suo ruolo che lo proietta ad essere protagonista dell’evoluzione del sistema nei prossimi anni, capace di gestire il cambiamento e l’innovazione sia dal punto di vista manageriale che da quello clinico, avendo sempre ben presente prioritariamente la relazione con l’assistito, la necessità di percepire i reali bisogni della persona.
Il dott. Cicolini, dopo un breve excursus storico sulla professione infermieristica in Italia, anche alla luce dei numerosi interventi legislativi dell’ultimo ventennio che hanno permesso al professionista infermiere di annoverarsi tra le professioni sanitarie non più ausiliarie alla pari di quanto accaduto, da anni, in altre nazioni, ha illustrato quali sono gli obiettivi che la professione deve raggiungere per posizionarsi su nuovi livelli professionali, clinici, manageriali e gestionali rispetto a un sistema che sarà costretto a evolvere non fosse altro che per la nuova epidemiologia dei prossimi anni.

 

 

2 Marzo 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (17° appuntamento)

Il chitarrista Daniele Mammarella & il sassofonista Flavio Piermatteo hanno animato il pomeriggio degli ospiti della Casa di Riposo di Chieti. Questi, della Scuola Music & Art International Academy, del M° Giuliano Mazzoccante, si sono esibiti in un repertorio accattivante ed orecchiabile.
L’esibizione rientra nel progetto “Io provo a casa dei nonni” che il Rotary Club di Chieti ha portato avanti, tutti i sabato, dal 3 novembre scorso sino al Sabato Santo. Ben 25 appuntamenti di musica, di danza e di prosa che hanno coinvolto attori, la scuola media ad indirizzo musicale Chiarini-De Lollis, scuole di ballo, cori, solisti, musicisti che hanno risposto con entusiasmo a questo progetto del Rotary condiviso dagli Istituti Riuniti San Giovanni Battista e dalla sua Presidente Sandra De Thomasis.

 

7 Marzo 2019 – ASSEMBLEA DI CLUB.

Quattro i punti all’Ordine del giorno:

  1. Elezione del Governatore del Distretto Rotary 2090 per l’anno 2021-2022.
  2. Decisione circa la scelta della nuova sede.
  3. Discussione sulle modifiche regolamentari da effettuare.
  4. Varie ed eventuali. Tra queste sono state discusse alcune proposte (mostra fotografica curata da Lamberto Zulli dal 10 al 20 giugno sui commercianti e artigiani di Chieti; presentazione del libro di Filippo Pollice; punto della situazione sulle targhe toponomastiche; diffusione delle Guide di Chieti in possesso del Club). 

9 Marzo 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (18° appuntamento)

Il Coro dei Teatanti ha animato il pomeriggio della Casa di Riposo. Canti abruzzesi, della tradizione, intervallati a momenti di prosa, a piccoli divertenti monologhi e poi ancora canti con la fisarmonica.
Un pomeriggio nel segno della spensieratezza e del divertimento

.

12 Marzo 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ –– 12. conferenza: L’ASSE EREDITARIO: REGOLE E PROSPETTIVE

Il  notaio Giuseppe Tragnone ha tenuto una lectio magistralis sull’argomento, affrontando l’evoluzione del tema sin dai tempi romani per proseguire nelle diverse epoche e tra le diverse culture. Una platea attenta e numerosa. Al termine tante le domande rivolte al relatore sulla situazione attuale e su singole fattispecie. A dimostrazione dell’interesse suscitato dall’argomento sempre attuale.

 

16 Marzo 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (19° appuntamento)

Danze del Quattrocento, Cinquecento e Seicento mirabilmente danzate dal Gruppo di Danza dell’Associazione Culturale Teate Nostra. Ogni esibizione è stata preceduta da una breve presentazione sulla Chieti di quei secoli, curata dal nostro Aurelio Bigi.

 

19 Marzo 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ –– 13. conferenza: IL RESTAURO NELLE STRUTTURE STORICHE ANCHE ALLA LUCE DEI RECENTI TERREMOTI.

Il relatore, Vincenzo Mammarella, è, oltre che Rotariano, ingegnere specializzato in interventi di restauro e consolidamento di edifici esistenti, in particolare di quelli storici di interesse artistico. È direttore tecnico e amministratore delegato in seconda generazione dell’impresa di famiglia I.E.S. F.lli Mammarella srl che dal 1963 si occupa di restauri di edifici di Culto e di pregio nel centro Italia. Negli ultimi 15 anni ha seguito, come direttore tecnico di impresa e come professionista diretto, oltre 200 interventi di consolidamento di Chiese ed edifici di interesse artistico.
La conferenza ha rappresentato un momento di sensibilizzazione, sulla validità di un approccio “scientifico-pratico”, agli interventi di restauro, consolidamento, ma anche di manutenzione straordinaria di edifici esistenti, specialmente di quelli storici e di interesse artistico.
L’Italia ed in particolare il centro, negli ultimi decenni è stata interessata da molteplici eventi sismici di rilevanza. Marche ed Umbria nel 1997 (ottobre 1997-marzo 1998 con magnitudo max di 6,0 gradi Richter); sisma dell’Aquila del 2009 (aprile 2009 con magnitudo max di 6,3 gradi Richter); sisma dell’Emilia e Romagna (maggio 2012 con magnitudo max di 5,9 gradi Richter); sisma del centro Italia Marche, Abruzzo, Lazio e Umbria del 2016-2017  (agosto 2016 con magnitudo max di 6.0 gradi Richter, ottobre 2016 con magnitudo max 6,1 gradi Richter, repliche importanti gennaio 2017).
La frequenza degli eventi tellurici induce sempre di più (e per fortuna) a far acquisire agli addetti ai lavori, tecnici, imprese e agli stessi proprietari di immobili, una maggiore presa di coscienza e sensibilità verso gli interventi edili su edifici esistenti, al fine di ridurre, in caso di terremoti, il più possibile il numero di vittime e di danni.
Il folto pubblico, prevalentemente di addetti ai lavori, ha molto apprezzato l’intervento.

 

23 Marzo 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (20° appuntamento)

Il pomeriggio è stato animato dal M° Fabio D’Orazio al piano e dal soprano Maria Rita D’Orazio. Brani d’opera, d’operetta e di canzoni del repertorio della vecchia Napoli. Tutte musiche conosciute e accattivanti che hanno anche coinvolto gli ospiti.

 

26 Marzo 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ –– 14. conferenza: LA PSICOTERAPIA EFFICACE BASATA SULLA EVIDENZA SCIENTIFICA

Il prof. Aristide Saggino ha trattato:  La psicoterapia efficace basata sulle evidenze scientifiche.

Saggino è professore ordinario di Psicologia generale, psicobiologia e psicometria, Scuola di Medicina e Scienze della Salute, dell’Università di Chieti – Pescara. Ha trattato un argomento quanto mai attuale ed importante. Oggi si parla spesso di psicoterapia nei giornali, in televisione e sul web ma i cittadini non sono in generale informati su questa materia. Non sanno, ad esempio, che esistono psicoterapie la cui efficacia è scientificamente dimostrata e psicoterapie la cui efficacia non è per nulla dimostrata. O interventi psicoterapeutici che sono validi per alcune patologie ma assolutamente non validi per altre. I cittadini non si pongono il problema in quanto sono abituati alla figura del medico che, in quanto tale, ci consiglia solo terapie la cui efficacia è dimostrata dalla ricerca scientifica. In questa conferenza sono state fornite informazioni utili che potranno servire ai cittadini a scegliere, in caso di necessità, le più aggiornate e tecnologicamente avanzate, nonché le più efficaci, tecniche psicoterapeutiche.

 

29 Marzo 2019 – Assemblea di Club

L’intera riunione ha avuto un sol punto all’ordine del giorno: “Proposte di modifiche del Regolamento del Club”. Ultimato il lavoro si è deciso di non passare alla votazione a che ognuno avesse il tempo per riflettere e comunicare eventuali riflessioni al Presidente. Si è concordato di mettere le modifiche a votazione nella prossima occasione utile. 

 

30 Marzo 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (21° appuntamento)

È stata la Scuola di Recitazione del Teatro Marrucino di Chieti a presentare “L’immortalità del riso. Omaggio ad Achille Campanile”. Un simpatico spettacolo di prosa con la regia di Giuliana Antenucci. Ottima la messa in scena ed intelligente la scelta dei brani: brevi e schioppettanti che hanno riscosso grande successo.

 

2 Aprile 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ –– 15. conferenza: LE CRISI BANCARIE: APPUNTI PER UNA RIFLESSIONE.

Il dott. Giacomo Obletter ha trattato un tema caldo per la città e per il paese tutto. Ha passato in rassegna le varie crisi economiche che hanno coinvolto l’Italia. Il nutrito pubblico ha mostrato di aver molto apprezzato questo studio certosino e ponderato. Il relatore ha esaminato le dinamiche ed il contesto storico dei fenomeni di crisi degli istituti bancari dal periodo post unitario (fine del 1800) ai giorni nostri, attraverso una ricerca condotta su monografie di settore e sugli archivi storici di quotidiani nazionali, per giungere ad evidenziare come la ciclicità dei fenomeni osservati è legata alla peculiarità del modello di sviluppo del nostro paese, ma anche a fenomeni più ampi dell’economia, ai quali conseguono gli eventi bellici ed i fenomeni migratori.
Ripercorrendo alcune fasi storiche del nostro Paese e le dinamiche che hanno determinato le crisi bancarie, si osservano questi fenomeni sia dalla parte di chi, cittadino e uomo della strada, subisce gli effetti diretti o indiretti di queste crisi, in un modo tale da esserne inconsapevolmente coinvolto; ma anche sotto un profilo sistemico, cercando di cogliere le similitudini che si ripresentano puntualmente in diversi periodi storici fino all’attualità.

 

 

4 Aprile 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (22° appuntamento)

Il regista televisivo Fabrizio Franceschelli da presentato e proiettato il documentario sul Volto Santo di Manoppello, dal titolo: “Il Volto ritrovato” e curato dallo stesso e da Anna Cavasinni. Gli ospiti della Casa di Riposo hanno molto apprezzato questo lavoro che ha richiesto quasi due anni di lavorazione ed hanno seguito con estremo interesse i vari momenti del filmato.

 

9 Aprile 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ –– 16. conferenza: LA CHIRURGIA ROBOTICA IN UROLOGIA

Il dott. Antonio Como ha presentato ed è stato moderatore nell’incontro avuto dal Prof. Luigi Schips. Questo ha arricchito il suo bellissimo intervento proiettando immagini e filmati di grande interesse, facendo vedere come in realtà funzionano queste nuove tecniche. Una platea numerosa e attenta. Schips, un professionista di cui l’ospedale di Chieti può essere orgoglioso.
In serata si è svolto un caminetto di Club al Circolo degli Amici. Ospite d’onore lo stesso prof. Schips. Al termine, il Presidente ha donato all’esimio professore un libro sui 60 anni di vita del Rotary a Chieti e il classico gagliardetto del Club realizzato dal pittore Luciano Primavera.

 

13 Aprile 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (23° appuntamento)

Alla vigilia della Domenica delle Palme, il Gruppo dei Cantori di Santa Barbara ha portato all’attenzione degli ospiti della Casa di Riposo di Chieti i Canti della Passijone. Struggenti melodie dei secoli andati, alcune delle quali provenienti da Montecassino, che anno dopo anno si cantano nelle zone sub urbane di Chieti.

 

16 Aprile 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ –– 17. conferenza: LA PROCESSIONE DEL VENERDI’ SANTO DI CHIETI E STORIA DELLE CONFRATERNITE

È stato il nostro Presidente, Aurelio Bigi, a tenere una conferenza sulla processione del Cristo Morto di Chieti e sulla storia delle Confraternite. L’appuntamento è stato arricchito da foto del passato e di oggi inerenti la processione del Cristo Morto, magistralmente curate e proiettate da Lamberto Zulli che ha fatto ascoltare anche momenti delle prove de Il Miserere che si svolgono, durante il periodo di Quaresima, nella chiesa di Mater Domini.
Bigi ha provveduto anche a ricordare diversi aneddoti e tradizioni connessi a questo corteo che ebbe per secoli un carattere prettamente medievale. Sino alla metà dell’Ottocento tre furono gli elementi simbolici che apparivano in processione: uno stendardo in damasco nero, che venne rifatto in occasione della partecipazione al Giubileo di Roma del 1650, un Cristo Morto adagiato su un catafalco ed una morte in legno “a grandezza naturale”. Questa portava in una mano una falce e nell’altra una croce. Intorno a questi tre simboli, i confratelli del Sacro Monte dei Morti che da circa 4 secoli organizzano questa meravigliosa processione giudicata da diversi artisti (Tosti, Sabatier, Mommsen, Michetti, d’Annunzio) la più bella del mondo.
Questa Confraternita inizialmente era aperta a tutti i ceti, ma nel Settecento divenne riservata ai nobili: in occasione del Regio assenso del 1776 risulta dalle sue Regole che allora era composta “dalli confratelli nobili della città di Chieti”. Nel 1856 il Re Ferdinando II la elevò al rango di Arciconfraternita unitamente alle Congreghe di S. Maria di Costantinopoli, di Santa Maria dei Cinturati e della SS. Trinità dei Pellegrini. La Congrega del SS. Rosario fu invece elevata ad Arciconfraternita due anni prima: l’11 dicembre 1854. In breve tempo Chieti venne ad avere ben cinque Arciconfraternite, oltre ad altre Congreghe. A fronte di questa elevazione di rango, “dette Congregazioni, oltre ad opere di pietà che in atto trovansi di esercitare,  dovranno obbligatoriamente assumere altra opera di beneficenza dell’esito annuale non minore di ducati trenta …”.

 

 

19 Aprile 2019 – 1000 BANDIERIE DELLA RESURREZIONE

Una volta, sino agli anni Cinquanta del Novecento, le macellerie di Chieti esponevano le carni di agnello con le bandierine della resurrezione che venivano consegnate ai bambini solo dopo il passaggio della processione del Cristo Morto. Il Rotary Club di Chieti, accogliendo un progetto del Socio Rocco Del Conte, ha voluto far rivivere questa tradizione facendo stampare mille bandierine e consegnandole ai vari negozi del centro storico.

 

 

20 Aprile 2019 – “IO PROVO A CASA DEI NONNI” (24° appuntamento)

La rassegna, iniziata il 3 novembre, ha inteso portare agli ospiti della Casa di Riposo di Chieti una serie di appuntamenti di canto, musica, danze, prosa, documentari che li ha accompagnati per ben sei mesi. Conclusione migliore non poteva essere quella del Sabato Santo dove una nutrita rappresentanza di coristi e musicisti dell’Arciconfraternita del Sacro Monte dei Morti di Chieti ha eseguito i canti propri del periodo e quindi i vari componimenti di Don Ottavio de Caesaris, di Loris Medoro, di Giuseppe Pezzulo, per terminare con la struggente melodia del Miserere.

 

 

23 Aprile 2019 – CONVIVIALE.

Questa si è tenuta all’S Hotel di Sambuceto. Relatore della serata è stato il Dott. Giuseppe Sopranzetti, direttore della Sede di Milano della Banca d’Italia, che ha trattato il tema: Il diario (tra economia e finanza) di un viaggio sull’orlo del declino.
Il dott. Sopranzetti è stato Direttore della Filiale di Chieti della Banca d’Italia negli anni 2000-2003. Qui è divenuto Rotariano. Poi ha diretto le Filiali di Mantova, Catania, Palermo e Milano. Attualmente è anche Funzionario Generale dell’Istituto di Emissione. All’appuntamento erano presenti i Direttori della Succursale di Roma e delle Filiali di L’Aquila e Pescara, alti esponenti delle Banche di Credito Cooperativo del territorio e dipendenti in servizio e in pensione della ex Filiale della Banca d’Italia di Chieti.
Nell’ambito della serata è entrata a far parte del Club la Signora Barbara Biolchini, presentata da Gino Pala

 

30 Aprile 2019 – INCONTRI DEL MARTEDI’ –– 18. conferenza: LA CELIACHIA DA MALATTIA RARA A MALATTIA CRONICA

Martedì 30 aprile si è affrontato un problema divenuto sempre più presente nelle nostre famiglie: la celiachia.
Il benessere dell’individuo da sempre rappresenta il tema centrale su cui si poggia l’ottimizzazione del vivere sociale. Tra tutte le variabili incluse, sicuramente l’alimentazione ne rappresenta un caposaldo. L’osservazione tesa a valutare la corrispondenza stretta tra cibo e manifestazioni patologiche è dai tempi antichi fonte di grande interesse. Il nesso eziologico tra l’introduzione di glutine e malattia celiaca è noto già dal 1945, ma grazie alle tecniche d’indagine sia sierologiche che endoscopiche sempre più raffinate, la sua diagnosi è divenuta più frequente.
Il Rotary Club di Chieti negli ormai abituali incontri del martedì presso il Museo Barbella, ci porta a percorrere un sentiero complesso ed affascinante che ci porterà a conoscere questa affezione di ormai così grande incidenza da non essere più classificata come malattia rara, ma dal 2017 come un patologia cronica. Una patologia nella maggior parte dei casi subdola e paucisintomatica, dal grande impatto socio-economico. E lo ha fatto con il dott. Antonio Dimitri.

 


 

Please publish modules in offcanvas position.